Image Alt
Città Milano

Ansat Piemonte

La Sacra di San Michele: tra Religione e Magia!

Il complesso della Sacra di San Michele sorge nel comune di Sant’Ambrogio di Torino, nella Val di Susa. La costruzione dell’edificio è incerta, si aggira infatti tra il 996 ed il 1003. Dopo il primo edificio nel secoli sono stati edificati tutto il complesso formato dalla Foresteria (costruita nel XI secolo per accogliere i pellegrini) il nuovo monastero (costruito tra il XII e il XIV secolo per ospitare i monaci, oggi ne rimane ben poco, ma comunque si evince la grandiosità dell’opera) la Nuova Chiesa (i lavori sono cominciati tra il 1148 ed il 1170 e la struttura romano-gotica oggi accoglie visitatori e pellegrini). L’ultimo edificio ad essere stato costruito è la Torre di Bell’Alda, al quale viene associata una leggenda che narra di una ragazza che per sfuggire da dei soldati di ventura si gettò dalla torre rimanendo illesa. Giorni dopo riprovò, per vanità e per soldi, a buttarsi giù ,a questa volta fini sfracellata sulle rocce.

Ma un alone di mistero avvolge la Sacra di San Michele, infatti gli esoterici sostengono che, insieme al Mont Saint Michel situato in Francia ed al Monte Sant’Angelo in Puglia, crea la line magica di San Michele. La Sacra di San Michele si trova a 1000 Km di distanza, in linea retta dagli altri due siti, e continuando questa linea si arriva direttamente a Gerusalemme e dal lato Nord, dopo St Michael’s Mount in Cornovaglia arriva all’isola di Skelling Michael in Irlanda.

Si dice che posizionandosi in un punto preciso all’interno dell’Abbazia si possa sentire tutta l’energia positiva della Linea Magica, nella Sacra di San Michele in Piemonte questo punto si trova sulla sinistra, subito dopo l’ingresso. Ovviamente sono solo dicerie e non sono verificate ma il mistero delle leggende, le bellezze architettoniche e la storia fanno di questa “perla” piemontese un posto da visitare almeno una volta.